Incontro i testimoni dell'ass. Adopt di Srebrenica

Le ragazze e i ragazzi delle classi 3A-3B e 3G hanno incontrato i testimoni dell'associazione Adopt di Srebrenica,ultima e fondamentale tappa del Progetto Operation Daywork. Il progetto è stato  gestito dai volontari del Centro per la Pace di Cesena che con attività laboratoriali hanno coinvolto le classi e le hanno accompagnate e avvicinate alla recente storia dell'ex Jugoslavia.

Amra, Borko e Muhamed sono arrivati da Srebrenica, città della Bosnia Erzegovina, segnata dall'orrore del genocidio che ventitré anni fa ha provocato 8.000 morti, molti dei quali attendono ancora di essere riconosciuti.
Amra, Borko e Muhamed fanno parte dell'associazione Adopt che si occupa di predisporre un centro di documentazione essenzialmente fotografico, per ricostruire la memoria prima del genocidio e ricreare così un patrimonio identitario individuale e collettivo, uno spazio di incontro e di condivisione tra le persone di varie etnie.
Muhamed, mussulmano, aveva 11 anni quando la guerra ha sconvolto la sua vita, portandosi via il padre, preside di una scuola elementare. Amra e Borko, serbi, erano neonati e non hanno ricordi antecedenti la guerra ma le loro famiglie sono state spezzate da lutti e la loro vita condizionata pesantemente dalla guerra.


Adesso spetta a loro ricominciare, cercando il dialogo e resistendo a quelle forme di nazionalismo sempre pronte a risorgere, tentando addirittura di negare la veridicità degli atroci avvenimenti.
 
 
IMG-20180409-WA000120180409 105258
Sei qui: Home ULTIME NOTIZIE Incontro i testimoni dell'ass. Adopt di Srebrenica

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.